2018-2019
...per soli numeri uno!
 

Premessa

  A) Indipendentemente dalle proprie regole interne, ciascun Fantacalcio che parteciperà, con le sue squadre, alla nostre Coppe dovrà sottostare a quelle stabilite nel presente regolamento.
  B) La consegna delle quote totali della propria Lega è irripetibile e, attraverso di essa, si conseguirà il diritto alla partecipazione alle Coppe e la conseguente accettazione di tutte le regole imposte nel presente regolamento.
  C) Per tutto quanto non previsto e/o in caso di lacune, si applicherà, nei limiti del possibile e analogicamente, il Regolamento del Fantacerimele (cfr. http://www.fantacerimele.net/regolamento_2018_2019).
  D) In caso di qualsiasi tipo di dubbio o contestazione, sarà lo stesso Organizzatore a chiarire eventuali interpretazioni contrastanti, poichè, avendo scritto di proprio pugno il Regolamento, potrà agire, in pratica, come giudice di extrema ratio.
  E)  Inoltre, l'Organizzatore ha il potere di sanzionare o espellere dal torneo (con effetto dal torneo successivo o, in casi di estrema gravità, da quello in corso) coloro che assumeranno comportamenti scorretti rispetto al seguente regolamento e/o inadeguati rispetto allo spirito che lo caratterizza. Nel caso vengano presi provvedimenti del genere, ovviamente, l'Organizzatore si riserva la facoltà di poter modificare in itinere la formula della competizione, rimpiazzare partecipanti, "riaprire" le liste ed ogni altro intervento che si renda necessario per salvaguardare l'equilibrio ed il buon andamento del torneo.

Art. 1 - Posti messi a concorso

   A)
È indetto un concorso privato a 32 (29+3) posti per l’accesso alle competizioni FCL e FEL 2017-18 nel profilo di "partecipante" da ripartire nel modo seguente:
- 4 posti riservati per la FCL e 3 per la FEL, al "Fantacerimele" di S. Giorgio a Cr. (Na). Referente: avv. Pasquale Chris Bianco.
- 4 posti riservati per la FCL e 2 per la FEL, al "Fanta do Sol"
di S. Giorgio a Cr. (Na). Referente: dott. Giorgio Iengo.
- 4 posti riservati per la FCL e 2 per la FEL, al "Fanta Gas" di Napoli - Argine. Referente: sig. Giuseppe Improta.
- 4 posti riservati per la FCL e 2 per la FEL, al"Fanta Piazzetta 2" di S. Giorgio a Cr. (Na). Referente: sig. Lino Grazioli.
- 4 posti riservati per la FCL, al "Fanta Sant'Antonio" di Portici (Na). Referente: sig. Giorgio Izzillo.
- 3 posti riservati per la FEL, a ciascuno dei tornei di fantacalcio con il ranking di lega attualmente più alto (ripescaggi).

Se il presidente di due squadre appartenenti a due tornei diversi si qualifica con entrambe alla stessa competizione, dovrà, i
mmediatamente dopo l'iscrizione al torneo del proprio torneo di appartenenza, scegliere con quale delle due parteciparvi, escludendo in automatico l'altra. Il posto vacante sarà preso dal team qualificatosi immediatamente dopo la squadra che ha "rinunciato".
Se il presidente di due squadre appartenenti a due tornei diversi si qualifica con entrambe a 2 competizioni diverse (es. FCL e FEL) non dovrà scegliere nulla, potendo partecipare con entrambe le sue squadre alle due competizioni diverse
.

  B) 
I "Fantacalci ammessi" saranno resi noti soltanto al termine della valutazione di preferenza operata, in maniera totalmente discrezionale, dalla Direzione del Fantacerimele. Qualora, per la stagione 2018-2019, la Direzione abbia reperito uno o più Fantacalci che vogliano fare il loro ingresso in questa competizione, potrà operare tutte le modifiche che riterrà necessarie (es. variazioni periodi di inizio/fine competizioni, liste, numero di ammissioni squadre, modalità di accesso, format e formule da utilizzare, ecc.). Sarà compito della Direzione, in tal caso, darne pronto avviso (nb. prima, cioè, dell'inizio delle competizioni, tramite la pubblicazione del presente provvedimento, ai cd. referenti di ciascun torneo iscritto).


Art. 2 - Requisiti per l’ammissione

  A)
Per l’ammissione al concorso, è richiesto
che il torneo di Fantacalcio candidato sia in possesso dei seguenti requisiti:
sia composto da almeno 10 partecipanti e non più di 12;
sia sponsorizzato (ossia proposto) da persona, il c.d. "referente", di comprovata fiducia, serietà, affidabilità e disponibilità;  
sia dotato di un sito web, un blog o qualsiasi documentazione, informatica (mail) o cartacea, che lo renda pienamente monitorabile da parte del Presidente del Fantacerimele, organizzatore e gestore di questa manifestazione.
  B)
Per l’ammissione al concorso, è, inoltre, preferibile
che il torneo di Fantacalcio candidato sia in possesso dei seguenti requisiti:
sia composto da persone che nutrono una grande passione per il giuoco del Fantacalcio;  
sia composto da persone che abbiano un'età media superiore ai 25 anni.

 

Art. 3 - Sito, fonti, iscrizioni, premi e responsabilità del c.d. referente.

   A)
Il sito www.fantacerimele.net (nella sua tripartizione) in uno con il software di gestione leghe di Fantagazzetta sarà utilizzato come strumento per gestire il torneo.
La fonte dei voti sarà "Italia". I “Voti Italia” sono frutto di una ‘sintesi ragionata’ del lavoro delle redazioni tradizionali. Lo staff addetto, che non fa capo a nessuna redazione, valuta il lavoro già fatto da queste ed esprime un voto “riassuntivo” con la facoltà di "definirlo" secondo il proprio punto di vista. Non si tratta, quindi, assolutamente di una media matematica arrotondata o ponderata, anche se per la natura stessa con cui i Voti Italia nascono, spesso può coincidere o somigliare ad una media. In ogni caso il Voto Italia non sarà mai al di sotto del voto più basso delle redazioni o al di sopra del più alto (ex.Tizio prende 6 – 5,5 – 7 con le redazioni, il suo Voto Italia sarà compreso di sicuro tra 5,5 e 7). E’ un voto che dovrebbe essere particolarmente “rassicurante” poiché passa tramite una pluralità di giudizi (quelli delle singole redazioni) e un ulteriore filtro finale da parte dello staff addetto. In tal modo anomalie, forti oscillazioni ed estremizzazioni sui voti hanno sempre modo di essere smussate. 
La fonte dei bonus e malus sarà "Italia". Per ammonizioni ed espulsioni, sarà fatto uno screening delle principali fonti nazionali disponibili prima della pubblicazione. Per gli assist, il regolamento in vigore è lo stesso della redazione Napoli. Ma, bene precisarlo, le situazioni al limite del regolamento sono all'ordine del giorno ed è probabile che di tanto in tanto l'intepretazione della situazione possa essere diversa da parte dello staff di Voti Italia che godrà di piena autonomia decisionale in materia. Per gol dubbi/autoreti, Voti Italia si adeguerà sempre e comunque alle decisioni della Lega Serie A.
La fonte di ammonizioni ed espulsioni sarà esclusivamente quella del Comunicato Ufficiale del Giudice Sportivo.

  B)
La quota d’iscrizione
per ognuno dei Fantacalci partecipanti è fissata in:
- € 210,00, se si iscrivono 4 squadre in FCL e 2 in FEL (€ 200,00 per il Fantacerimele).
- € 140,00, se si iscrivono 4 squadre in FCL.
- € 70,00, se si iscrivono 2 squadre in FEL.
La somma totale raccolta quest'anno è di € 970,00 (5 tornei partecipanti, di cui 1 solo in FCL) ed il montepremi è di € 820,00, in virtù della sottrazione, da essa, di € 150,00, utilizzati per la gestione e l’organizzazione del torneo durante l'arco dell'anno.
I premi saranno suddivisi come segue:
A) € 500,00  per il vincitore della FCL + Punti 155 (50 per la partecipazione, 60 per la vittoria e 15 per ogni passaggio di turno) nel Ranking Europeo + diritto alla qualificazione diretta alla prossima edizione FCL (nb. se, ovviamente, non già qualificata).
La vincitrice della FCL, nel caso che precede, toglierà un posto alla squadra del proprio torneo di appartenenza che, a fine campionato, occuperà l'ultimo posto utile per la qualificazione in FCL. Tale ultima squadra, quindi, scalerà di una posizione in classifica, andando ad occupare il posto della squadra piazzatesi immediatamente di seguito e così via.

B) € 250,00 per il vincitore della FEL +  Punti 85 (25 per la partecipazione, 30 per la vittoria e 10 per ogni passaggio di turno) nel Ranking Europeo + diritto alla qualificazione diretta alla prossima edizione FCL (nb. se, ovviamente, non già qualificata).
La vincitrice della FEL, nel caso che precede, toglierà un posto alla squadra del proprio torneo di appartenenza che, a fine campionato, occuperà l'ultimo posto utile per la qualificazione in FCL. Tale ultima squadra, quindi, scalerà di una posizione in classifica, andando ad occupare il posto della squadra piazzatesi immediatamente di seguito e così via. 

C) € 35,00 per il vincitore del Principe d'Europa.
D) € 35,00 per il vincitore della Supercoppa Europea.
La Direzione si riserva di cambiare le suddette quote per le prossime edizioni delle Coppe.

  B-bis)
- "Principe d'Europa".
 Si considerarà tale quel calciatore che avrà totalizzato il maggior numero di reti (partendo da titolare nella formazione consegnata o dalla panchina se subentra a qualcuno "s.v." -senza voto- o "n.g." -non ha giocato-), prendendo in considerazione entrambe le competizioni, FCL e FEL.
Nel caso in cui il capocannoniere della FCL e quello della FEL coincidano ed abbiano realizzato lo stesso numero di reti, vincerà il premio il cannoniere appartenente alla squadra che ha partecipato alla FCL.
Nel caso in cui il capocannoniere della FCL e quello della FEL non coincidano, ma abbiano, comunque, realizzato lo stesso numero di reti, vincerà il premio il cannoniere che avrà realizzato meno calci di rigore. Se il numeri di rigori realizzati dovesse coincidere, il premio il cannoniere appartenente alla squadra che ha partecipato alla FCL.
  B-ter) - "Supercoppa d'Europa".
 La Supercoppa si disputerà tra la vincente della FCL 2018-2019 e la vincente della FEL 2018-2019.
La Supercoppa si disputa con partita unica in campo neutro, in concomitanza della prima giornata del Campionato Fantacerimele (orientativamente la terza di Serie A), eccetto i casi:
a) una o entrambe le leghe di appartenenza delle finaliste non sono ancora cominciate;
b) una o più partite vengono sospese già alla prima del Fantacerimele.
Nell'ipotesi a), la Supercoppa verrà disputata in corrispondenza della "prima giornata utile"; per "utile", si intende la prima giornata in cui entrambe le squadre finaliste giocheranno nei loro rispettivi campionati.
Nell'ipotesi b), la Supercoppa verrà disputata regolarmente nel turno prestabilito e si attenderà l'esito del o dei recuperi, a meno che le due finaliste non manifestino entrambe la volontà di non attendere l'esito dei recuperi e, quindi,
tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio.

  C) Il c.d. "referente", che, come detto in precedenza, è una persona di comprovata fiducia, serietà ed affidabilità, rappresenta il "garante del regolare adempimento pecuniario" del Fantacalcio da lui sponsorizzato. Ciò significa che, in caso di inottemperanza nei pagamenti da parte di uno o più dei componenti del "suo" Fantacalcio, dovrà rifondere personalmente le somme mancanti.
Il "referente", inoltre, è "responsabile della raccolta delle quote del suo fantacalcio", che dovrà essere effettuata al termine dei campionati e il depositario dei premi eventualmente vinti da una squadra appartenente al fantacalcio da lui sponsorizzato. Egli, inoltre, dovrà comunicare, subito dopo la prima asta di settembre del proprio campionato di appartenenza e dopo qualsiasi altra asta di riparazione interna, tutte le rose integrali ed ogni tipo di informazione richiesta dall'Organizzatore della competizione. 

Art. 4 - Durata e liste

A)
Entrambe le competizioni, FCL e FEL, si svolgeranno con il Sistema "Mantra" ed avranno
inizio in data 03/03/2018 (26^ turno Serie A) e dureranno 11 turni consecutivi, concludendosi con le finali del 12/05/2019.
B) - Lista Unica
Entro il 21.02.2019 e non prima del 18.02.2019
, ciascuna delle 32 squadre partecipanti dovrà comunicare, scegliendo i giocatori dalla rosa del proprio Fantacalcio (nb. realmente presenti in essa al momento della scadenza del termine per la consegna, cioè, al 21.02.19), una "lista unica", composta da:
-
 3 portieri;
- 9 difensori;
- 11 tra centrocampisti e trequartisi/ali
- 5 attaccanti.
N.b. Ai fini dell'inserimento dei giocatori nei ruoli previsti, varrà solo il primo skill/ruolo indicato nella lista Mantra (ossia quello indicato per primo a sinistra nelle quotazioni Mantra scaricabili dal seguente link).
In caso di mancato rispetto del termine ultimo previsto per la consegna della lista, si verrà contattati dalla Direzione, tramite Referente, per regolarizzare la propria posizione. Se, entro 5 giorni, quindi entro il 26.02.19, non si adempierà a tanto, verrà composta una lista d'ufficio, composta da tutti i giocatori della rosa in questione, eccetto quello o quelli con il valore Magic attualmente più basso. In caso di parità, si procederà in ordine alfabetico.
Per i tornei le cui rose sono composte da 3 portieri di 3 squadre diverse di serie A, si dovranno scegliere 2 dei propri 3 portieri ed indicarne un altro (ovviamente appartenente ad una delle due squadre scelte e semprechè non appartenga ad altre squadre del campionato) che sia la riserva di uno dei due prescelti.
Per i tornei le cui rose sono composte da 3 portieri di 1 squadra di serie A ed 1 o più di un'altra, diverse di serie A, si potranno scegliere i 3 portieri di una squadra oppure 2 di essa ed 1 dell'altra.
Per i tornei le cui rose sono composte da 3 portieri di 1 sola squadra di serie A, si dovranno scegliere unicamente i propri 3 portieri. .
Per i tornei le cui rose sono composte da 2 portieri di 1 sola squadra di serie A, si dovranno inserire, ovviamente entrambi e, se non è possibile acquistarne un altro appositamente per la Coppe tra quelli rimasti liberi sul mercato del proprio fantacalcio, si dovrà inserire il terzo portiere della squadra di serie A, di cui già si possiedono gli altri 2.
Per i tornei che utilizzano la regola del "portiere virtuale" (es. 3 portieri di 1 squadra ed 1 portiere virtuale), si dovranno scegliere unicamente i propri 3 portieri.
Per i tornei le cui rose sono composte da uno o più giocatori in meno rispetto a quanti previsti per ciascun ruolo al comma 1,
si dovrà indicare il o i calciatori mancanti, acquistandolo/i appositamente per le coppe tra quelli rimasti "liberi" nel proprio fantacalcio.
Per i tornei che non utilizzano il sistema Mantra (o per quelli che, pur utilizzandolo, non prevedano alcuni ruoli previsti, invece, per le presenti competizioni), verrà effettuato un "adattamento" di tutti i ruoli dal sistema "Classic" a quello "Mantra", con conseguente riformulazione delle liste (es. Mertens, centrocampista nel classic, è considerato -A- attaccante nel Mantra e, pertanto, chi lo possiede potrà eventualmente inserirlo in lista unica, assegnandogli uno degli slot disponibili in attacco). Tale operazione verrà effettuata da parte di ciascun referente, previa consultazione con l'organizzatore delle presenti competizioni.
Se, all'esito della riformulazione, una o più squadre dovesse trovarsi nella condizione di possedere ruoli in difetto rispetto a quelli previsti al comma 1 (es. 2 trequartisti o 4 attaccanti ecc.), si dovrà indicare il o i calciatori mancanti, acquistandolo/i appositamente per le coppe tra quelli rimasti "liberi" nel proprio fantacalcio.
Se, invece, all'esito della riformulazione, una o più squadre dovesse trovarsi nella condizione di possedere ruoli in eccesso rispetto a quelli previsti al comma 1 (es. 4 trequartisti o 6 attaccanti ecc.), si dovrà indicare il o i calciatori da scartare in quel ruolo.
I giocatori militanti nella rosa campionato delle rispettive squadre del fantacalcio che partecipano alle Coppe potranno essere inseriti in "lista" a discrezione del presidente della squadra e potranno essere utilizzati solo dalla squadra che ne detiene le prestazioni in campionato.
Solo ed esclusivamente nel caso in cui un giocatore, dopo l'inizio delle competizioni, lascia la serie A (va, cioè, in serie B o all'estero, termina la carriera o, peggio, muore), verrà concessa la possibilità a chi lo aveva in rosa di sostituirlo, entro il termine per la consegna delle formazioni successive all'evento, con uno degli svincolati (quei giocatori, cioè, rimasti liberi sul mercato del proprio fantacalcio.

Art. 5 - Ranking.

A) - Team Ranking (classifica di squadra).
Le squadre teste di serie (che, cioè, saranno inserite in prima fascia e non potranno affrontarsi nello stesso girone) saranno 5 per la FCL e 3 per la FEL e corrisponderanno alle migliori squadre provenienti dai diversi Fantacalci partecipanti, in base al "Team Ranking Europeo", per la determinazione del quale, varranno i criteri ed i punteggi indicati nell'apposita sezione (cfr. qui).
Il ranking totale di ciascuna squadra verrà calcolato in base al rendimento ed ai punteggi degli ultimi 3 anni. Nel 2019, quindi, i punteggi da ciascuno ottenuti nella stagione 2015-2016 non saranno considerati più validi ai fini del conteggio finale.
Nei limiti del possibile, non potranno affrontarsi nello stesso girone squadre provenienti dalla stessa Lega: c.d. "sorteggio guidato".

Ai fini della predisposizione della "fasce", si dovranno considerare i punteggi di tutte le squadre partecipanti totalizzati nelle prime 18 partite del proprio campionato, per la FCL, e di quelli totalizzati nelle prime 11, per la FEL.
All'uopo, ogni referente si attiverà per comunicare, prima dell'inizio del torneo, le somme aritmetiche totali dei punteggi realizzati ogni giornata durante gli indicati periodi.
Nel caso in cui una o più delle prime 18 partite di uno o più tornei partecipanti vengano rinviate ad una data successiva a quella dell'inizio della competizione, unicamente ai fini del sorteggio, verranno assegnati tutti 6 politici puri.
A) - League Ranking (classifica di lega).
Tale ranking servirà per eventuali preliminari e/o ripescaggi, che verranno disputati/effettuati a discrezione dell'Organizzatore.

All'uopo, dunque, si dovrà calcolare la "media di Lega" di
tutti i fantacalci che partecipano alla competizione, facendo la seguente operazione matematica: si dividerà la somma dei punteggi ottenuti da ciascuna delle squadre partecipanti alle coppe provenienti da un singolo torneo per il numero di squadre provenienti dal torneo stesso e presenti, con punteggio (cioè, non a 0) nella classifica attuale (nb. che tiene conto dell'ultimo triennio).

Art. 6 - Gironi, punteggi e parimeriti

A) FCL

Il torneo, composto da 20 squadre, si articolerà in una prima fase, con sorteggio di 5 gironi all'italiana da 4 squadre ciascuno. All'interno di ciascun girone, le squadre si incontreranno con scontri diretti di andata e ritorno, dando vita alla classifica del girone.
La squadra che gioca in casa riceve un extra bonus di + 2 punti come fattore campo.
L'ordine cronologico delle partite da disputare in casa e fuori casa è casuale: in tutto però 3 partite saranno disputate in casa e 3 fuori.
Le squadre prime classificate di ogni girone più le migliori 3 seconde si qualificheranno a una seconda fase (quarti, 8 squadre) ad eliminazione diretta con scontri di andata e ritorno. Le regole riguardo ai punteggi saranno le stesse della prima fase.
Le 2 peggiori seconde, invece, retrocederanno in FEL e parteciperanno alla seconda fase di quest'ultima.
Per "migliori seconde", si intende riferirsi a quelle squadre che avranno totalizzato il maggior numero di punti nelle rispettive classifiche generali dei gironi di appartenenza; in subordine, verranno considerate "migliori seconde" quelle squadre che avranno totalizzato il maggior numero di punti nella classifica a punti.
Al termine dei gironi, Fantagazzetta formulerà gli accoppiamenti dei quarti di finale, a seguito di sorteggio effettuato secondo i criteri seguenti:
a) le migliori (nel senso indicato nel comma precedente) 4 prime verrano inserite nell'urna "I^ fascia".
b) la peggiore prima e le 3 seconde verrano inserite nell'urna "II^ fascia". 
c) la prima partita verrà disputata in casa dalla squadra estratta nella II^ fascia.

Ci sarà, poi, una terza fase (semifinali, 4 squadre), che si disputerà con le stesse regole delle precedenti e gli accoppiamenti verranno effettuati esclusivamente da Fantagazzetta.
Infine, ci sarà una quarta fase (finale, 2 squadre), con una partita secca in campo neutro (senza il + 2 del fattore campo).
A-bis) Poiché il torneo è basato su scontri diretti, occorrerà trasformare i punteggi in gol. Per farlo, verrà utilizzata la seguente tabella di conversione:

Punteggio Gol
Meno di 66 punti 0
da 66 a 71,75 1
da 72 a 75,75 2
da 76 a 79,75 3
da 80 a 83,75 4
da 84 a 87,75 5
da 88 a 91,75 6
da 92 a 95,75 7
e così via... ...

Ogni squadra segnerà così un certo numero di gol che decideranno il risultato della partita: sconfitta = 0 punti in classifica; pareggio = 1 punto in classifica; vittoria = 3 punti in classifica.
A-ter
)
In caso di parità di punteggi al termine dei gironi, per decidere quale squadra si classificherà al turno successivo, si considereranno nell'ordine:
- totali dei punti realizzati negli scontri diretti (classifica avulsa);
- punteggi aritmetici totali di tutte le 6 giornate;
- gol fatti;

-
 differenza reti;
- gol subiti;
- ranking;

Se, incredibilmente, dovesse sussistere ulteriore parità, si farà ricorso ad un'estrazione per decidere chi debba passare il turno.

B) FEL
Il torneo, composto da 12 squadre, si articolerà in una prima fase con sorteggio di 3 gironi all'italiana da 4 squadre ciascuno (ottavi). All'interno di ciascun girone le squadre si incontreranno con scontri diretti di andata e ritorno, dando vita alla classifica del girone.
La squadra che gioca in casa riceve un extra bonus di + 2 punti come fattore campo.
L'ordine cronologico delle partite da disputare in casa e fuori casa è casuale: in tutto però 3 partite saranno disputate in casa e 3 fuori.
Le squadre classificate al primo e secondo posto di ciascun girone più le 2 "retrocesse" dalla FCL si qualificheranno a una seconda faseseconda fase (quarti, 8 squadre) ad eliminazione diretta con scontri di andata e ritorno. Le regole riguardo ai punteggi saranno le stesse della prima fase.
Per "migliori seconde", si intende riferirsi a quelle squadre che avranno totalizzato il maggior numero di punti nelle rispettive classifiche generali dei gironi di appartenenza; in subordine, verranno considerate "migliori seconde" quelle squadre che avranno totalizzato il maggior numero di punti nella classifica a punti.
Al termine dei gironi, Fantagazzetta formulerà gli accoppiamenti dei quarti di finale, a seguito di sorteggio effettuato secondo i criteri seguenti:
a) le 3 prime dei gironi FEL e la migliore (nel senso indicato nel comma precedente) tra le due retrocesse dalla FCL verrano inserite nell'urna "I^ fascia".
b) le 2 seconde e  la peggiore tra le due retrocesse dalla FCL verrano inserite nell'urna "II^ fascia". 
c) la prima partita verrà disputata in casa dalla squadra estratta nella II^ fascia.

Ci sarà, quindi, una terza fase (semifinali, 4 squadre) con gli accoppiamenti indicati da Fantagazzetta e con le identiche regole della seconda e, infine, la quarta fase (finale, 2 squadre) che si disputerà, invece, con una partita secca in campo neutro (senza il + 2 del fattore campo).
B-bis)
Poiché il torneo è basato su scontri diretti, occorrerà trasformare i punteggi in gol. Per farlo verrà utilizzata la seguente tabella di conversione:

Punteggio Gol
Meno di 66 punti 0
da 66 a 71,75 1
da 72 a 75,75 2
da 76 a 79,75 3
da 80 a 83,75 4
da 84 a 87,75 5
da 88 a 91,75 6
da 92 a 95,75 7
e così via... ...

Ogni squadra segnerà così un certo numero di gol che decideranno il risultato della partita: sconfitta = 0 punti in classifica; pareggio = 1 punto in classifica; vittoria = 3 punti in classifica.
B-ter)

In caso di parità di punteggi al termine dei gironi, per decidere quale squadra si classificherà al turno successivo, si considereranno nell'ordine:
- i totali dei punti realizzati negli scontri diretti (classifica avulsa);
- i punteggi aritmetici totali di tutte le 6 giornate;
- i gol fatti;
-
 la differenza reti;
- ranking;

Se, incredibilmente, dovesse sussistere ulteriore parità, si farà ricorso ad un'estrazione per decidere chi debba passare il turno.

Art. 6 - Formazione

Premessa: per facilitare a tutti i partecipanti la comprensione dell'articolo che segue, consultare lo specchietto riassuntivo sottostante contenente un piccolo vademecum delle "cose da non dimenticare" quando consegnate la formazione.

Quando consegnate la formazione, non dimenticate di indicare chi, tra i vostri titolari, dovrà essere: il © (capitano) il ® (regista)

A) Le formazioni dovranno essere comunicate esclusivamente tramite invio telematico, accedendo, tramite login, alla propria pagina personale dall'indirizzo http://leghe.fantagazzetta.com/.
B) La formazione dovrà pervenire all’organizzatore, in uno dei modi suindicati, di sabato (o in qualsiasi altro giorno fissato in caso di turni o anticipi infrasettimanali) entro un’ora prima del calcio d’inizio di eventuali anticipi (sia che si vogliano impiegare i calciatori impegnati in essi, che nel caso contrario) o, in mancanza di anticipi, di domenica (o in qualsiasi altro giorno fissato in caso di turni o anticipi infrasettimanali) sempre entro un’ora prima del calcio d’inizio delle partite.
Nel caso, quindi, in cui vengano disputati turni infrasettimanali, circa la consegna della formazione, verranno applicati, per analogia, gli stessi criteri sopra riportati. 
C) In caso di contestazioni (da parte di chiunque abbia un interesse di qualsiasi genere) riguardanti i conteggi effettuati dalla Direzione, esse dovranno essere effettuate, a pena di decadenza, entro i due turni successivi a quello in oggetto. Viceversa, l'errore si riterrà "consolidato" e non più correggibile.
D) Tutti i partecipanti potranno schierare la medesima formazione sia per il proprio campionato di appartenenza, che per la Champions e/o per l'Europa League, semprechè, nel caso di queste ultime, la formazione sia composta da calciatori rientranti nella "lista unica" comunicata prima dell'inizio del suddetto torneo.
E) Ognuno dei partecipanti al torneo potrà visualizzare qualsiasi formazione a cui sia interessato direttamente dall'apposito link "Formazioni" nella propria pagina personale di http://leghe.fantagazzetta.com/fantacerimele.
F)  La formazione dovrà essere composta da 11 titolari e 12 riserve (di cui minimo un portiere ed altri 11 calciatori di qualsiasi ruolo ed inseriti in qualsivoglia ordine), secondo le regole previste dal sistema di gioco denominato Mantra, consultabile qui.
G)  I moduli consentiti sono:


H)  All'atto della consegna della formazione, un giocatore dovrà essere nominato “capitano”, ossia contrassegnato dalla lettera ©.
● Al calciatore che, contraddistinto dalla lettera ©, realizzi 1 gol (partendo da titolare nella formazione consegnata o dalla panchina se subentra a qualcuno s.v. o n.g.), verrà attribuito 1 punto in più per ogni rete effettuata (oltre al +3 già previsto).
● Nel caso in cui nella formazione consegnata non venga indicato il © (o, per errore, ne venga indicato uno in panchina / tribuna oppure più di uno, ecc), la squadra non ne sarà privata, ma si andrà a cercarlo a ritroso nelle precedenti formazioni fino a quando non venga trovato un "capitano" che sia anche titolare nella formazione della giornata in oggetto. Nel caso in cui non dovesse reperirsi un "capitano" in nessuna delle giornate pregresse, verrà insignito della sigla di (c) il primo attaccante.
● Se il "capitano" non gioca (o prende un s.v.), si andrà a cercarlo in primis nella formazione titolare inviata, partendo dall'ultimo attaccante della formazione titolare e, procedendo a ritroso, arrivando fino al portiere finchè non si trova un giocatore che possa essere “insignito della fascia”. In subordine, si andrà a cercarlo tra i calciatori eventualmente subentrati dalla panchina. Esempio: se si gioca con 3-4-3 e non gioca il giocatore n. 11 contraddistinto dalla locuzione ©, diventerà © l'attaccante n. 10, poi, il n. 9, poi il centrocampista n. 8, il n. 7, il n. 6, il n. 5… e, infine, quello/i eventualmente subentrati dalla panchina. ● Potrà essere scelto, come “capitano”, anche chi già è stato nominato “regista”.

I)  All'atto della consegna della formazione, un giocatore dovrà essere nominato “regista”, ossia contrassegnato dalla lettera ®.
 Al calciatore che, contraddistinto dalla lettera ®, realizzi 1 assist (partendo da titolare nella formazione consegnata o dalla panchina se subentra a qualcuno s.v. o n.g.), verrà attribuito 1 punto in più per ogni assist effettuato (oltre al +1 già previsto).
● Nel caso in cui nella formazione consegnata non venga indicato il ® (o, per errore, ne venga indicato uno in panchina / tribuna oppure più di uno, ecc), la squadra non ne sarà privata, ma si andrà a cercarlo a ritroso nelle precedenti formazioni fino a quando non venga trovato un "regista" che sia anche titolare nella formazione della giornata in oggetto. Nel caso in cui non dovesse reperirsi un "regista" in nessuna delle giornate pregresse, verrà insignito della sigla di (r) il primo centrocampista.
● Se il "regista" non gioca (o prende un s.v.), si andrà a cercarlo in primis nella formazione titolare inviata, partendo dall'ultimo attaccante della formazione titolare e, procedendo a ritroso, arrivando fino al portiere finchè non si trova un giocatore che possa essere “nominato regista”. In subordine, si andrà a cercarlo tra i calciatori eventualmente subentrati dalla panchina. Se non si riuscirà, attraverso i predetti criteri, a risalire a nessun ®, la squadra ne rimarrà priva. Esempio: se si gioca con 3-4-3 e non gioca il giocatore n. 11 contraddistinto dalla locuzione ®, diventerà ® l'attaccante n. 10, poi, il n. 9, poi il centrocampista n. 8, il n. 7, il n. 6, il n. 5… e, infine, quello/i eventualmente subentrati dalla panchina.
● Potrà essere scelto, come “regista”, anche chi già è stato nominato “capitano”.


L)  LE COMUNICAZIONI PREVISTE DALLE LETTERE (H) e (I) - CAPITANO e REGISTA DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE, ENTRO GLI STESSI LIMITI ORARI PREVISTI PER LA CONSEGNA DELLA FORMAZIONI, SPEDENDO UN MESSAGGIO INDIRIZZATO ESCLUSIVAMENTE AD UNO DEI  GRUPPI WHATSAPP "SIGLE FCL" o "SIGLE FEL", a secondo, ovviamente, della competizione alla quale si partecipa. In caso di "sigle" inviate oltre il suddetto orario (fa fede quello indicato su Whatsapp), esse si considereranno come non consegnate e si procederà come spiegato in precedenza. In caso di più messaggi inviati dalla stessa squadra, si prenderà in considerazione solo quello inviato cronologicamente per ultimo, semprechè, ovviamente, sia stato inviato entro i termini previsti. L'Organizzatore provvederà, appena possibile, a pubblicare le scelte di tutte le squadre partecipanti sul gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/fantacerimele/
Nel caso eccezionale di problemi di server accertati dallo stesso staff di Fantagazzetta e semprechè, però, si sia comunque riusciti, con altre modalità (post sul gruppo Fanta Cerimele, E-Mail, sms ecc) ed entro i limiti orari stabiliti, a comunicare la propria formazione e le "sigle" (capitano e regista), sarà cura dell'Admin della Lega Fantacerimele inserire la formazione e/o le sigle non pervenute.
I calcoli relativi a bonus e malus derivanti dalle lettere suddette verrano classificati come "altri bonus", nella pagina di Fantagazzetta del dettaglio risultati.
M)  Nel caso in cui una squadra (nel campionato reale, non nel fantacalcio) è costretta a “mettere in porta” un giocatore che riveste un ruolo diverso, tale calciatore sarà considerato (nel fantacalcio) un portiere a tutti gli effetti.
Esempio: se Ronaldinho para un rigore = +3, se subisce un gol = -1 e tutte le altre penalità e bonus previsti.
N) In caso di mancata comunicazione della formazione, verrà messa “in campo” la stessa formazione della settimana precedente (per "settimana precedente" si intende l'ultima formazione materialmente consegnata per le coppe in ordine di tempo rispetto alla giornata in questione). La mancata consegna della formazione invalida anche l'eventuale consegna delle sigle entro i limiti.
Ovviamente, se la mancata formazione è quella relativa alla prima giornata della Champions e dell'Europa League, non potendo far riferimento a formazioni precedenti, verrà schierato in campo un classico modulo 4-4-2: saranno, cioè, considerati titolari i calciatori in base all'ordine alfabetico; idem per i "panchinari", inseriti a coppie di due giocatori per ruolo (3 gli attaccanti) a partire dagli attaccanti. Il © , il ®, il (mu) ed il (mo), saranno, rispettivamente, il primo attaccante, il primo centrocampista, il primo difensore e l’ultimo attaccante; stesse regole nel caso in cui ci si dimentichi di indicare uno di questi 4 “ruoli”. Tale ultimo capoverso si applicherà, salvo diversa disposizione di Fantagazzetta.

 

Art. 7 - Punteggi partita e calcoli definitivi

A) Il numero di gol di partenza seguirà la tabella indicata nella lettera C dell'art. 5
B) I calciatori che portano punti alla squadra sono solo i titolari che hanno ottenuto punteggio ai fini del gioco e gli eventuali calciatori della panchina che hanno sostituito quei titolari che non hanno ricevuto punteggio (s.v. -senza voto- o n.g. -non ha giocato-). Sono possibili, al massimo, 4 sostituzioni, compreso il portiere, secondo le regole previste dal sistema di gioco denominato Mantra, consultabile qui, il quale, comunque, rispetterà i dettami della seguente tabella:

C) Quando una squadra gioca in casa riceverà un bonus extra di 2 punti, come fattore campo, da sommare al totale squadra. Ovviamente in finale, giocando in campo neutro, non verrà concesso nessun punto aggiuntivo.
D) Il punteggio ottenuto da ogni giocatore è dato dal voto in pagella, dai bonus e dalle penalità:
Bonus:
+3 per ogni gol segnato;
+1 per ogni assist servito; per assist si intende il passaggio volontario da parte di un calciatore che crea un'occasione da gol e mette un proprio compagno in condizione di segnare. Il bonus dell'assist viene assegnato solo se chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere escluso. Inoltre, dopo il passaggio, non deve esserci una deviazione che cambi in maniera decisiva la traiettoria della palla. Sono considerati assist anche i calci d’angolo, le punizioni e le rimesse laterali. Gli assist di giornata, valutati a discrezione della redazione de La Gazzetta dello Sport, verranno pubblicati nelle pagine dedicate al concorso e nello speciale Magic Campionato online.
+3 per ogni rigore parato;
+1 per il gol partita che decide la vittoria, cioè l'ultimo, quando c’è uno scarto di un unico gol; es., in una partita terminata sul risultato di 2-1, il calciatore che ha realizzato il 2° gol riceve il bonus; sarà quello del "sorpasso" (e non quello che ha "sbloccato" la partita), quando c'è uno scarto finale di più di una rete; se il primo è un autogol, diventerà decisivo il secondo e così via; es., in una partita terminata sul risultato di 4-1, il calciatore che ha realizzato il 2° dei 4 gol riceve il bonus;
+0,5 per il gol partita che fissa il pareggio;
+1 (oltre ai + 3) per ogni gol segnato dal “capitano” della squadra;
+1 (oltre al +1a) per ogni assist servito dal "regista".
+1 alla squadra il cui portiere, che abbia giocato almeno 25', non abbia subito gol.
Penalità:

-0,5 per ogni ammonizione;
-1 per ogni gol subito dal portiere;
-1 per un’espulsione (la doppia ammonizione vale come espulsione);
-2 per ogni autorete;
-3 per ogni rigore sbagliato;

D-bis) Modificatore "fair-play".
Il calcolo di tali bonus è previsto e disciplinato interamente dal Regolamento Fantagazzetta. Alla squadra i cui giocatori (titolari e subentrati dalla panchina) non ricevano ammonizioni o espulsioni, verrà attribuito un bonus di +1 nel punteggio finale di giornata. Modificatore "fair-play".

D-ter) Modificatore "rendimento".
 Il calcolo di tali bonus e malus è previsto e disciplinato interamente dal Regolamento Fantagazzetta. Tale modificatore è applicato e varia in base al numero di calciatori che ricevono un voto uguale o maggiore di 6. Confronta la seguente tabella:

E) Ogni qual volta un calciatore non riceva un voto in pagella (non per omissione o refuso, ma perché il giornalista lo ha giudicato in pagella s.v o n.g ) si procederà ad effettuare le sostituzioni dalla panchina, come da regolamento, salvo i casi di seguito elencati. In casi particolari, il calciatore senza voto riceve comunque un voto d'ufficio e salva diversa applicazione da parte di Fantagazzetta:
1) bonus e malus: il calciatore (eccetto il portiere) s.v. che ottiene un bonus (gol, assist, rigore parato) riceve 6 punti d'ufficio (a cui vanno aggiunti i relativi bonus) indipendentemente dal tempo giocato;
2) il calciatore (eccetto il portiere) s.v. che viene solo ammonito riceve 5,5 punti d'ufficio a cui viene sottratto il malus per l'ammonizione.
3) il calciatore s.v. (anche il portiere) che viene espulso prende 4 punti d'ufficio (comprensivi del malus per l'espulsione);
4) il calciatore s.v. che sbaglia un rigore o che fa un'autorete riceve 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti i relativi malus).
5) il portiere s.v. sceso in campo (anche se poi sostituito) riceve in ogni caso 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti eventuali malus ed aggiunti eventuali bonus) se ha giocato per almeno 25' (eventuali minuti di recupero inclusi).
6) il portiere s.v. che non ha giocato per almeno 25' (eventuali minuti di recupero inclusi) non viene conteggiato, cioè è come se non fosse sceso in campo (eccetto nel caso in cui riceva un bonus o venga espulso) -. Se come malus ha subito la sola ammonizione e non ha preso bonus, non viene conteggiato.


F)
In caso di partite sospese (iniziate e poi interrotte), rinviate (quindi mai iniziate) o decise a tavolino, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio, eccetto il caso in cui il recupero (di una intera partita o di uno spezzone di essa) verrà svolto entro l'ultima giornata dei Gironi (in quest'ultimo caso, infatti, i calcoli relativi alla giornata saranno rinviati all'esito del recupero).

Esiste, pertanto, a differenza che nel Fantacerimele, il cosiddetto “6 politico”, al fine di evitare che il recupero della partita in oggetto possa svolgersi dopo il turno che dovrebbe decidere quale squadra debba passare a quello seguente.
Esempio: domenica 14 marzo 2011 la squadra X sfida la squadra Y e la squadra K sfida la Y. Poichè la domenica successiva (21 marzo 2011), è previsto il math tra la vincente dell'incontro X - Y e quella K - J, si correrebbe il rischio di non conoscere le squadre che dovranno affrontarsi, se si rinviassero i conteggi, ad esempio, al 28 marzo 2011, giorno previsto per il recupero della partita rinviata.

● In caso di intero turno rinviato, invece, i calcoli relativi alla giornata saranno rinviati all'esito del recupero, solo se esso verrà svolto entro l'ultima giornata dei Gironi.
Viceversa, il turno rinviato non sarà recuperato e la giornata successiva a quella sospesa diverrà quella effettivamente da giocare
(es. se sospendono la 5a ed il relativo recupero è previsto in corrispondenza della 19a, essa non verrà recuperata) ed il calendario subirà un progressivo e totale spostamento in avanti (es. la ns. 5a di Fel, che corrisponde alla 7a di serie A, salta: l'8a di serie A sarà presa come riferimento per la ns. 5a di Fel, la 9a per la 6a e così via..).
Del turno rinviato, poi, quando se ne abbia la conoscenza con congruo anticipo e, cioè, venga ufficiliazzato dalla Lega Calcio prima del termine orario massimo previsto per la consegna delle formazioni (per esempio, per uno sciopero dei calciatori o una morte improvvisa, alle ore 15,45, con termine alle ore 17,00), ovviamente, le formazioni dovranno consegnarsi, con le solite modalità (cioè, sempre entro un'ora prima dell'inizio delle partite o, se previsto, prima del primo anticipo), nel giorno fissato per il recupero della giornata saltata. In pratica è come se ci fosse stata una "sosta di campionato" e la situazione è chiaramente analoga.
Quando, invece, se ne abbia la conoscenza senza un congruo anticipo e, cioè, quando il rinvio dell'interno turno sia ufficializzato dalla Lega Calcio dopo il termine orario massimo previsto per la consegna delle formazioni (per esempio, alle ore 16,45, con termine alle ore 17,00, quindi dopo che tutti avrebbero già dovuto dare la formazione), ovviamente, le formazioni potranno essere riconsegnate nel giorno fissato per il recupero della giornata saltata solamente, però, da chi le aveva già effettivamente consegnate nei termini previsti.

 

L’ISCRIZIONE AI TORNEI IMPLICA L’ACCETTAZIONE DI TUTTE LE  REGOLE IMPOSTE.

● IN CASO DI QUALSIASI TIPO DI DUBBIO O CONTESTAZIONE, SARA' LO STESSO ORGANIZZATORE A CHIARIRE EVENTUALI INTERPRETAZIONI CONTRASTANTI
 (avendo scritto di proprio pugno il Regolamento agirà, in pratica, come Giudice di "extrema ratio"). 

● TUTTE LE DISPOSIZIONI PRESENTI IN QUESTO REGOLAMENTO HANNO EFFICACIA, SALVO DIVERSA APPLICAZIONE DA PARTE DI FANTAGAZZETTA.

● L'Organizzatore, previa consultazione del Consiglio Direttivo e votazione favorevole della maggioranza delle squadre partecipanti, ha il potere di SANZIONARE o ESPELLERE dal torneo (con effetto dal torneo successivo o, in casi di estrema gravità, da quello in corso) colui o coloro che assumeranno comportamenti scorretti rispetto al presente regolamento e/o inadeguati rispetto allo spirito che lo caratterizza.

● Nel o nei casi in cui si verifichi un caso non previsto e disciplinato dal presente regolamento ed a cui non si possa "soccorrere" nemmeno facendo ricorso alle norme stabilite da Fantagazzetta, la decisione relativa alla risoluzione del/i caso/i stesso/i verrà presa a discrezione dell'Organizzatore e/o in analogia alle norme previste e disciplinate dal Regolamento Fantacerimele vigente per il relativo Campionato.

S. Giorgio a Cremano, 30 gennaio 2019

avv. Pasquale Chris Bianco
Presidente del Fantacerimele ed Organizzatore delle competizioni